Skip to content

STUDENTI CONDANNATI PER OCCUPAZIONE

9 dicembre 2010

Il 16 Dicembre 2010 si terrà una nuova udienza del processo d’appello a due studenti del Liceo Scientifico “Marinelli” di Udine condannati in sede penale a seguito dell’occupazione della scuola avvenuta nell’ottobre 2008 nel corso delle proteste contro la “riforma” Gelmini.

È PROBABILMENTE il primo caso in Italia di una occupazione di scuola che viene sanzionata penalmente (perfettamente in linea però con il clima di repressione sempre più pesante che stiamo respirando).

L’occupazione era avvenuta pacificamente e la “violenza privata” contestata agli studenti si riduce ad un lucchetto che bloccava una porta !

La mattina dell’occupazione la polizia aveva identificato i partecipanti,nè  il Dirigente Scolastico nè i docenti hanno mai presentato denuncia, e quindi “pare” che la pratica sia andata avanti d’ufficio.

Il fatto è che gli unici due studenti maggiorenni si sono poi visti notificare un decreto penale di condanna a 15 giorni di arresto (commutati in una multa di 570 euro a testa) per “violenza privata ed interruzione di pubblico servizio” contro cui hanno interposto appello (rischiando il raddoppio della pena nel caso che la condanna venga confermata).

La notizia ha destato a suo tempo grande scalpore in città provocando anche un’interpellanza  parlamentare da parte dei senatori Pegorer, Casson, Blazina, Mercatali e Bacci. Ci auguriamo ora che il Tribunale ribalti questa assurda sentenza, che non ha precedenti.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: