Skip to content

CORSO PER LA SICUREZZA: è obbligatorio svolgerlo in orario di servizio

1 febbraio 2013

Si sta svolgendo in tutte le scuole del FVG il corso di formazione sulla sicurezza previsto dal TU 81/2008. Il corso è articolato in una parte on line di 4 ore ed in una parte in presenza. In base alla legge l’intero corso deve svolgersi DURANTE L’ORARIO DI LAVORO. Perchè, OBBLIGATORIAMENTE non deve comportare oneri di alcun tipo per il lavoratore. Infatti l’art. 37 comma  12 del TU 81/2008 recita testualmente: “la formazione dei lavoratori e quella dei loro rappresentanti deve avvenire […] durante l’orario di lavoro e non può comportare oneri economici a carico dei lavoratori”

Vedi (ad esempio) l’acclusa Sentenza del Tribunale di Verona – Sezione Lavoro n. 4611 del 20 gennaio 2011

Non è quindi consentito svolgerlo come “corso di aggiornamento” ed anche le 4 ore on line vanno computate nell’orario di lavoro (inserite nelle 40 ore o retribuite come “attività funzionali all’insegnamento” se eccedenti). E’ legittimo chiudere la scuola per effettuare i corsi (obbligatori per legge)

Altro discorso è la qualità del corso (decisamente mediocre la parte on line) è interesse di docenti ed ATA che il corso sia di qualità viste le pesanti responsabilità che la problematica della sicurezza comporta.

Annunci
7 commenti leave one →
  1. chiara permalink
    10 novembre 2013 12:39

    Sono capitata sul vostro sito cercando di capire cosa sia questo corso di sicurezza al quale siamo obbligati…
    Non mi passava nemmeno per l’ anticamera del cervello che avremmo diritto di farlo entro le ore di servizio…
    Ma di abusi…ce ne sono all’ ordine del giorno !
    QUINDI…questo mi sembra solo un modo per imparare…a mie spese come sempre!
    PURTROPPO NON SIAMO MAI INFORMATI SUI NOSTRI DIRITTI…tantomeno dai nostri dirigenti.
    Sempre che io riesca a fare questo corso…spero solo che almeno mi serva per essere più cosciente .

  2. 8 marzo 2013 19:39

    Allora chiedo: che cosa s’intende per “orario di servizio”? Ci si riferisce genericamente all’orario scolastico? Perché delle ore di formazione in presenza del tutor, ben 5 non sono comprese nel mio orario di servizio (due pomeridiane, una extra orario e due nel mio giorno libero).
    Ah, ovviamente sono un’insegnante perché per il personale ATA credo le cose siano diverse.

    Perché dobbiamo subire sempre e le RSU tacciono?

    • zibo permalink
      10 marzo 2013 22:41

      ti va ancora bene, in numerose scuole i dirigenti hanno imposto il corso TUTTO di pomeriggio (come corso di aggiornamento) e lì si che tutti tacciono ! forse la tua rsu non è proprio delle peggiori…

      • Giovanni Alberici permalink
        22 aprile 2013 12:56

        I dirigenti non possono imporre un corso di aggiornamento. Se il corso viene tenuto in orari extra le ore vanno scalate dal monteore dell’art. art.29 comma 3 lettera a del CCNL. Per intenderci quelle dove si contabilizzano le ore dei collegi, ecc. ecc.

      • 26 aprile 2013 16:55

        è ANCHE POSSIBILE FARLO DI MATTINA , sospendendo le lezioni (come è stato fatto in numerose scuola)

  3. cub scuola Udine permalink
    3 febbraio 2013 11:16

    FORMAZIONE SULLA SICUREZZA A SCUOLA:

    facciamo chiarezza.

    La questione è regolata dal D.Lgs. 81/2008 e dagli Accordi Stato–Regioni 21/12/2011 e 25/7/2012.

    Secondo queste norme:

    1. tutti i lavoratori (anche quelli della scuola) e gli studenti equiparati a lavoratori devono ricevere una formazione particolare che riguarda solo la salute e la sicurezza del lavoratore e che non ha nulla a che vedere con la formazione finalizzata ad addestrare il lavoratore alla propria mansione. Tale formazione è suddivisa in formazione generale (uguale per tutti) e formazione specifica (legata al tipo di attività).

    2. La formazione va svolta in orario di lavoro. Infatti l’art. 37 comma 12 del TU 81/2008 recita testualmente: “la formazione dei lavoratori e quella dei loro rappresentanti deve avvenire […] durante l’orario di lavoro e non può comportare oneri economici a carico dei lavoratori”. Ciò significa che si dovrà sospendere l’attività didattica ovvero permettere il recupero delle ore impiegate nella formazione ovvero, là dove fosse dimostrata l’impossibilità a procedere diversamente, retribuire le ore impiegate per la formazione.

    Coloro che, colti da un eccesso di fantasia, pensassero di far rientrare questa formazione nelle attività di aggiornamento deliberate dal collegio dei docenti ricordino, a scanso di equivoci che alimenterebbero solo il contenzioso, due elementi fondamentali:

    a) il Tribunale di Verona, con sentenza della Sezione Lavoro n. 4611 del 20 gennaio 2011, si è pronunciato nel merito dichiarandone l’illegittimità;

    b) l’aggiornamento previsto dal CCNL Scuola (per i docenti va deliberato dal Collegio Docenti) è sempre relativo alla didattica e/o al miglioramento professionale.

    Per quanto riguarda il Friuli-Venezia Giulia vanno di conseguenza computate nell’orario di lavoro non solo le 4-8 ore in presenza ma anche le 4 on line previste dal piano regionale

    La sicurezza del personale e degli studenti che ci sono affidati è una faccenda seria, messa a rischio dai continui tagli all’istruzione pubblica.

    Evitiamo che anche questo terreno diventi pascolo di faccendieri e occasione di sprechi. Vigiliamo sulla serietà dei corsi, pretendiamo che, nel rispetto della normativa, siano effettuati in orario di servizio.

    CUB SCUOLA

    via Tolmezzo 87 Udine

    cubscuolaudine@teletu.it

    http://www.cubscuolaudine.wordpress.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: