Skip to content

Il patto per la Scuola : una proposta demagogica ed autoritaria, ma soprattutto inemendabile

14 settembre 2014

La scuola è nostra! Miglioriamola insieme

DVTTAk9

di Associazione Per la Scuola della Repubblica
14 settembre 2014

Se la proposta di Renzi è stata una provocazione, una parte della scuola l’ha già decisamente respinta. E’ infatti evidente che, al di là degli annunci demagogici  per l’assunzione del precariato e per l’organico funzionale, la proposta, introducendo la meritocrazia  con conseguente gerarchizzazione del personale della scuola ed una gestione aziendalista sotto il controllo dei dirigenti scolastici e del Ministro, esprime (portando per la verità a compimento un processo già avviato da Luigi Berlinguer) un’idea di  scuola azienda alternativa alla scuola per l’uguaglianza della Costituzione.

Inserendosi nell’alveo di un accordo nel merito e nel metodo trasversale, il piano scuola di Renzi scardina i principi della democrazia scolastica fondata sul pluralismo e sulla libertà di insegnamento e  li sostituisce con l’autoritarismo del dirigente scolastico, decisore unico delle sorti dei sottoposti

View original post 819 altre parole

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: